The Evil Eye

Gli occhi del diavolo sono ovunque, riflessi da ogni superficie e laddove i suoi occhi si incrociano con i nostri ecco che la maledizione ha inizio. Questa credenza fin dalle notti più remote ha afflitto molti popoli medio-orientali e gli stregoni Assamiti hanno sempre fatto sì che la loro magia avesse in se la verità di questa superstizione.

[notification type=”notification_warning” ]Le maledizioni inflitte da questa Magia non sono cumulabili. La vittima può sciogliere la maledizione prima che questa abbia inizio, attraverso la Vera Fede o rituali appositi. In quest’ultimo caso, deve essere effettuata una prova di Prontezza + Occulto a difficoltà 8. Ogni successo ottenuto toglie un successo ottenuto dal Vizir per questa maledizione.[/notification]

(1) Humiliation

Con uno sguardo lo Stregone può infliggere sfortuna alla vittima designata. Una sfortuna che l’affligge nelle prove sociali facendo si che ogni relazione finisca in una perdita di prestigio e di umiliazione.

Sistema:  Il bersaglio per tutta la settimana sarà sotto l’influenza di questa maledizione. Ogni tentativo di ben piacere ai suoi interlocutori finirà in brutte figure con conseguente perdita di considerazione. Se il personaggio ha il pregio Prestigio (Prestige), ogni due successi ottenuti dal Vizir nella prova di Volontà per attivare questo potere ridurrà di un punto il valore di questo pregio.

(2) Loss

La maledizione della privazione. Quando la vittima è sotto questo influsso, un oggetto, una proprietà o più in generale qualcosa cui è affezionato gli viene sottratto dal destino. Che sia il fuoco, un ladro, un incidente, la confisca o simile, quell’oggetto è oramai perduto.

Sistema: Se l’attivazione ha successo, la vittima perde proprietà pari ad 1 punto Risorse. E’ il narratore poi a decidere qual’è il valore sentimentale della perdita. Se non ha risorse da perdere, allora perderà un servitore o il gregge. Il numero di successi ottenuti dallo stregone indica quanto era importante l’oggetto per la vittima.

(3) Peril

Non basta essere goffi e maldestri, non basta aver perso i propri avere, ora il destino si accanisce anche sulla salute della vittima mettendola costantemente in pericolo.

Sistema: Il numero di successi ottenuti dallo stregone indica il grado ed il tipo di pericolo cui il bersaglio sarà esposto:

1 successo = un pericolo di media entità (un rapinatore)
2 successi = due pericoli di media entità (incedente d’auto)
3 successi = tre pericoli di media entità
4 successi = tre pericoli di media-grave entità (crollo di una palazzina, porta chiusa del proprio rifugio all’avvicinarsi dell’alba)
5 successi = tre pericoli, una catastrofe (un gruppo di Lupi Mannari è sulle tracce del vampiro)

(4) Enemy

Gli amici si allontanano ed i nemici si avvicinano.

Sistema: Ogni successo ottenuto dallo stregone riduce di un punto uno dei seguenti background: Alleati, Contatti, Influenza, Seguaci. Oppure, aggiunge un punto a Nemico.

[notification type=”notification_warning” ]Il narratore si senta libero di assegnare i punti come meglio crede. Può ridurre di un punto Alleati ed aggiungere 3 punti a Nemico o comunque in qualsiasi combinazione. Unico limite sul nemico è sulla forza dello stesso che non può essere superiore alle possibilità della vittima.[/notification]

(5) Chashm Zakhm

La forza delle maledizioni si manifesta nella sua più violenta forma con questo potere agendo nell’immediato e con forza.

Sistema: Il bersaglio, oggetto di ogni malaparola che il vampiro è in grado di scagliargli contro, subirà un livello di danno aggravato ogni 2 successi ottenuti nell’attivazione di questo potere (arrotondati per eccesso). Il vampiro dovrà dare una forma al danno che verrà inflitto alla vittima con le parole e queste prenderanno una forma reale.

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License