Verbena

Di tutte le Tradizioni quella dei Verbena incarna meglio delle altre lo stereotipo della strega. Forse perchè furono proprio le loro pratiche a far nascere nell’immaginario collettivo quella figura e a portarla fino ai giorni nostri. Invece, gli appartenenti a questa tradizione, hanno avuto non poche difficoltà a sopravvivere. L’inquisizione, la perdita del loro tessuto sociale dal quale si erano sempre nutrite, il progressivo avanzare della tecnologia ai danni dell’armonia con la natura, ha quasi dato il colpo di grazia ai Verbena.Come sottolinea il loro nome – che riprende quello di una pianta utilizzata per vari incantesimi – tutta la magia di questa tradizione proviene dalla conoscenza della vita stessa, di come nasce, cresce e muore, delle sue debolezze e delle sue forze.Le loro Arti — utilizzano sangue, sesso, ballo, ed il sacrificio occasionale—queste cose terrorizzano gli osservatori esterni ma le loro azioni hanno un significato più profondo. I rituali verbena sono tributi, sacrifici e preghiere alla madre terra, alla natura e agli alberi cercando la loro benevolenza e per portare loro il rispetto che meritano. Per i Verbena, la vita è una gioia selvaggia, un ululato di dolore mescolato alla sfida e l’estasi, è il bene più prezioso che un uomo possa possedere e va difeso da tutto ciò che porta alla corruzione e stagnazione. Per questo il loro simbolo è una quercia, che essendo viva percorre tutto il ciclo vitale, inoltre ha radici pronfonde nel passato e nella tradizione, ma i suoi rami più alti arrivano in alto, puntando verso il futuro e le sue fronde ed i suoi frutti danno riparo e sostentamento a chi gli si avvicina.Il fatto che un albero sia sempre al centro di una Cantoria Verbena, e che faccia da catalizzatore per molti riti rafforza questo pragone.Come può sopravvivere oggi una Tradizione, una setta, che sia così lontana come concezione dal mondo moderno?Solo trasformandosi, come gli insetti e molti animali fanno in vari stadi della propria vita per adattarsi e sopravvivere.Così oggi le “streghe” si appoggiano a gruppi ambientalisti, new age, sette di occultisti in erba, circoli wycca e altri prodotti della società moderna.Sarà forse questa rinnovata dinamicità la loro arma verso l’ascensione?E non sarà lo stesso selvaggio mondo moderno a spingere nuovamente la gente comune verso l’antica saggezza?

Sfere: Vita

Foci: altari, sangue, calderoni, canti, danza, erbe, incenso, ordalie, pentacoli, rune, sacrifici

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento