The Syndicate

Nel tempo del caos che regnava nella tarda europa medioevale, questi tecnocrati entrarono a far parte della tecnocrazia sviluppando per quei tempi teorie economiche avanzate, ancora oggi queste tecniche, sempre più affinate vengono praticate nella società dei dormienti apparentemente per i loro interessi tuttavia vista la sempre più crescente sensibilità verso il Dio denaro che hanno gli uomini contemporanei accresce il prestigio del sindacato all’interno dell’unione creando situazioni di squilibrio all’interno della tecnocrazia.

Il syndicate crede che più importante del controllo del potere politico e della conoscenza vi è il controllo dei capitali, in tutto il mondo dell’alta finanza legale e illegale il syndicate gioca le sue carte, miete profitti e controlla flussi di capitale. Con l’andare del tempo però questa manipolazione ha fatto perdere il senso della moralità a questi tecnocrati, rendendoli spietati con chi ostacola i loro interessi o con chi si indebita con loro.

I giovani membri del sindacato imparano presto a mettere da parte la loro moralità a scapito dei ricavi della convention e chi non si adegua è fuori dal giro.

Questi capitalisti hanno il ruolo di finanziatori all’interno dell’unione, con le loro immense risorse finanziano i progetti delle altre convention, in questo modo il loro ruolo all’interno dell’unione è sempre più importante, mettendoli a volte in conflitto con il NWO.

Il sindacato crede che solo attraverso la competizione individuale le persone possono dare il meglio di se stessi, così i loro soldi vanno a finanziare progetti e ricerche in competizione fra loro e il syndicate si trova sempre vincente qualunque sia il risultato e non fanno beneficenza senza tornaconto.

Tutte le tecnologie che l’unione vuole portare alle masse sono accessibili solo le masse possono permettersi di comprarle e osservando le fluttuazioni del mercato si può sapere di cosa gli uomini hanno bisogno, controlla il loro portafoglio è controllerai il loro spirito. Con questa filosofia il syndicate porta vanti i suoi profitti.

Le più importanti banche e la borsa vedono ai loro vertici uomini del syndicate e come se questo non bastasse le grosse organizzazioni malavitose che “fatturano” milioni di dollari sono manipolate nei loro affari da questi tecnocrati, non fa differenza se la cosa è legale oppure no, l’importante è fare soldi e come se non bastasse l’uso della mind di cui sono esperti li rende spesso vincenti la dove riescono a piazzare i loro uomini nei consigli di amministrazione delle più importanti società per azioni anche quando hanno pacchetti azionari di minoranza.

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento