Sons of Ether

L’immaginazione contro lo sterile sviluppo. Usciti da un passato di strane macchine volanti, sognatori alla Jules Verne, ammiratori di Leonardo, i Sons of Ether sono dei maghi della scienza, sono coloro i quali preferiscono appassionarsi alle domande che la realtà pone fornendo un sempre maggior numero di risposte, piuttosto che accontentarsi di ciò che già qualcun altro ha deciso.Un tempo Convention della Tecnocrazia, oggi sono una delle Traditions più attive nella lotta contro i loro ex-alleati. Dopotutto, anche quando ne facevano parte, non avevano mai abbracciato gli ideali del controllo sociale e della conquista ideologica del mondo. I Figli di Etere hanno storici legami sia nel Concilio dei Nove e la Tecnocrazia. Le loro radici ideologiche possono essere tracciate a posteriori risalendo al filosofo greco Aretus, autore di quello che ora è chiamato il Kitab al Alacir. Questo trattato contiene due parti: il primo postula di una sola essenza della quale sono fatte tutte le cose: l’Etere ultimamente chiamato. La seconda parte contiene una discussione ontologica sulla realtà e discute come questa sola essenza fu resa differente in tutta la creazione. Fu la scoperta di questo manoscritto a decretare la nascita della Gilda del naturale filosofo, il primo embrione che divenne una Convention tecnocratica: gli Electrodyne Engineers. Non ci volle molto, però, per scoprire delle fratture fra questo gruppo e la visione totalitaria e priva di fanstasia utopistica del Colosso tecnologico. Così, come atto di dispregio e come ultimo tentativo per riportarli dalla loro parte, i contrllori sociali del New World Order decretarono pubblicamente agli occhi del mondo l’inesistenza dell’etere, una delle teorie più famose degli Electrodyne Engineers. Il risultato fu l’immediata trasmigrazione degli scienziati verso il Consiglio delle Tradizioni.Uno dei punti di maggior interesse dei Sons of Ether è l’Umbra. Infatti questi scienziati hanno creato dei Vascelli in grado di attraversare l’Umbra fino ai lontani Horizon Realms. Anche qui si dimostrano all’avanguardia sempre pronti ad esplorare i nuovi confini della realtà.Obiettivo ultimo dei Sons of Ether è portare la luce nella scienza moderna, ed insegnare all’uomo a non accettarla passivamente ma ad usarla per ampliare la propria mente ed i propri orizonti fino a raggiungere l’ascensione.

Sfere: Materia

Foci: Computers, occhiali di etere, schemi ingegneristici, guanti con utensili, costrutti matematici, diciplina mentale, metri scientifici, equippaggiamenti specializzati, tavole temporali

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento