Iteration X

La Iteration-X molto probabilmente entrò a far parte ella tecnocrazia durante il periodo di transito tra il cupo evo medio e il rinascimento, anche se in quell’epoca gli iteratori avevano un altro nome e la tecnologia come loro oggi la concepiscono era ben diversa.

Ma già da quel periodo il loro “antenati” esaminavano e guidavano i principi scientifici e intercalato le loro proprie idee di quando in quando nelle comunità scientifiche dei dormineti. Oggi come allora quasi ogni teoria scientifica viene esaminata attentamente dalla Iteration-X e se approvata viene inclusa nel paradigma tecnocratico, se respinta, congedata come inutile, mentre per l’introduzione nel paradigma delle masse necessita anche della approvazione del NWO.

Iteration-X non ha però una presa assoluta sul mondo scientifico perchè a contrastare i loro progetti ci sono i figli dell’etere e in campo informatico gli adepti virtuali, che a loro modo sostengono le idee più rivoluzionarie che vanno contro l’ordine della tecnocrazia.

Gli Iteratori sono anche i ricercatori primari della Tecnocrazia in particolare nella chimica, fisica e nelle ingegnerie, dispongono inoltre di equipaggiamenti e laboratori avanzati adatti alle loro esigenze. A livello individuale di può dire che questi tecnocrati sono molto riservati, i più potenti vivono appartati nei loro costrutti spesso situati nell’ umbra e negli horizon realms e tramite i loro servitori meccanici interagiscono nel mondo della materia, la nei loro laboratori “sopra le nuvole” possono compiere esperimenti avanzatissimi senza correre i rischi legati al paradosso.

La scelta di vivere reclusi è propria, ma nonostante questa decisione sono i più attivi nella lotta contro le tradizioni, spesso dirigono i loro servitori meccanici all’attacco e dovunque contro i mage e altri soprannaturali, facendo irritare il NWO per questi metodi/tattiche considerate molto chiassose.

Fanatici delle scienze, per loro La macchina è l’ultima espressione dei valori della Tecnocrazia. È ordine e perfezione. Unendosi con la macchina, essi credono di trovare l’illuminazione, ma questo non è abbastanza – moltissimi iteratori nella loro filosofia integrano e sostituiscono parti del loro corpo con la macchina (bionica) diventando cyborg, inoltre X è il numero per loro più segreto ovvero il numero di iterazioni che la macchina ha dovuto fare per diventare intelligente… ma questa è un’altra storia.

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento