Dreamspeakers

Sorella Terra, sorella Luna, fratello lupo, fratello uomo. Vivere vuol dire combattere. Essere guerrieri, e come tali uccidere solo per mangiare come fa l’orso, perché ogni spreco è male come ci insegna fratello avvoltoio. Essere in grado di vedere il mondo degli spiriti significa sapere che è il mondo fisico a determinarlo. Cambiare il mondo degli spiriti significa cambiare il mondo fisico. Un Dreamspeaker si comporta sempre pensando all’aldilà perché solo quel lato conta davvero. Questi maghi sono coloro che fanno da intermediari tra gli spiriti e gli uomini, coloro che meglio conoscono i mondi dietro al velo che si stende tra il nostro mondo e gli altri. Originariamente provenienti da una terra lontana e sconosciuta hanno sempre avuto il dono naturale di riuscire a camminare tra il nostro mondo e nel “mondo dei Sogni” come lo chiamano loro. Ma con l’andare del tempo molti iniziarono a vedere le pratiche dei Dreamspekers come “primitive ed inferiori”. La loro unica speranza poteva essere il Concilio, ma quest’ultimo ha girato il proprio orecchio sordo verso gli ultimi sciamani e per questo sono quasi stati lasciati a loro stessi. Data questa situazione all’interno dei Dreamspeakers si sono formate diverse fazioni: I Custodi della Sacra Fiamma che sono quelli con cui maggiormente i Dreamspeakers si identificano, tenendo vive le proprie radici e la loro cultura nativa. I Solitari sono una fazione isolazionista i cui membri si ritirano nei posti più impenetrabili e inaccessibili della Terra per stabilire un contatto superiore con essa. La Società della Ruota Fantasma sono la parte radicale dei Dreamspeakers, e pensano che l’attuale condizione del mondo sia una naturale evoluzione e quindi bisogna abbracciare tutto come è. La Società della Lancia Rossa si potrebbe descrivere come il “braccio armato” dei Dreamspeakers, che si butta contro i nemici alle volte in modo violento e imprevedibile come un branco di buoi e alle volte in modo oculato e tremendo, come un branco di lupi. Per ultimi ci sono i Baruti, che tengono vive le tradizioni attraverso antichi miti e leggende della tradizioni che si pensava fossero andate perse. L’unico difetto che non permette ai Dreamspeakers di divenire una tradizione compatta e forte è la tendenza di ogni singolo individuo all’isolazionismo.

Sfere: Spirito

Foci: Percuotere tamburi, salmodiare, fuoco, pitture sulla sabbia, ossa, amuleti, erbe

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento