Martirio

L’approccio dei Martiri alla caccia è estremamente strana. Alcuni pensano che debbano immolarsi in modo da poter distruggere il maggior numero di mostri possibile, in questo modo meno gente dovrà seguire il loro esempio, mentre altri sanno essere come i berserker vichinghi, ovvero, uccidono qualsiasi mostro che si pari loro davanti con una furia autodistruttiva.

(1) Sacrificio

La volontà dei Martiri di distruggere i mostri che sono in circolo è talmente grande che pagherebbero volentieri qualsiasi prezzo per avere la forza di ucciderli. E spesso questo prezzo è la loro stessa salute fisica. Decidendo di rinunciare a parte della sua salute il Martire accresce la sua forza a dismisura. 

Sistema: Le caratteristiche coinvolte sono Percezione e Pietà. La durata del potere è influenzata dai successi, e può essere aumentata spendendo Convinzione. Il Martire avrà una chiara visione dell’aspetto della creatura, ed esso si presenterà nel modo più terribile che possa prendere la creatura. In aggiunta i successi influenzano il numero di “visioni” che il cacciatore può avere per quanto riguarda i contatti che la creatura ha avuto con altri esseri umani. Queste “visioni” possono riguardare sia contatti normali, come una discussione oppure un’ incontro, o anche in altri momenti, come ad esempio quando la creatura sta attaccando un civile. Il Narratore deve descrivere queste visioni. Tale potere non ha effetto su umani o cacciatori.

(2) Distruggere

Con questo potere il Martire crea una nuvoletta che viene diretta nella direzione in cui la mano del Martire si sposta. Quando questa “nuvoletta” nel caso venga indirizzata verso degli umani qualsiasi sentimento di violenza o simile verrà sostituito da una paura paralizzante nei confronti del Cacciatore. Nel caso in cui invece venga indirizzata verso dei mostri, essa aggira su di loro come della soda caustica, corrodendo la loro pelle e infliggendogli terribili ferite. Questo potere però ha anche degli effetti collaterali, infatti colui che lo adopera soffrirà di terribili mal di testa o sintomi simili. 

Sistema: Le caratteristiche coinvolte sono Manipolazione e Pietà. La Pietà influisce sull’estensione del limite. Se la vittima del potere è un umano, resterà immobile per la paura. In questo caso i successi influiscono sulla durata del potere. In caso il bersaglio sia una creatura sovrannaturale, i successi influenzano il numero di danni che essa subisce, e anche creature eteree come i fantasmi sono colpite da questo potere. Ogni volta che viene adoperato questo potere, il personaggio soffre un livello di danno.

(3) Distruggere

Con questo potere il Martire crea una nuvoletta che viene diretta nella direzione in cui la mano del Martire si sposta. Quando questa “nuvoletta” nel caso venga indirizzata verso degli umani qualsiasi sentimento di violenza o simile verrà sostituito da una paura paralizzante nei confronti del Cacciatore. Nel caso in cui invece venga indirizzata verso dei mostri, essa aggira su di loro come della soda caustica, corrodendo la loro pelle e infliggendogli terribili ferite. Questo potere però ha anche degli effetti collaterali, infatti colui che lo adopera soffrirà di terribili mal di testa o sintomi simili. 

Sistema: Le caratteristiche coinvolte sono Manipolazione e Pietà. La Pietà influisce sull’estensione del limite. Se la vittima del potere è un umano, resterà immobile per la paura. In questo caso i successi influiscono sulla durata del potere. In caso il bersaglio sia una creatura sovrannaturale, i successi influenzano il numero di danni che essa subisce, e anche creature eteree come i fantasmi sono colpite da questo potere. Ogni volta che viene adoperato questo potere, il personaggio soffre un livello di danno.

(4) Donare

Attraverso questo potere il Martire può “prestare” parte delle sue abilità ad una persona che sia pienamente consenziente dello scambio. Questo scambio però è anche una lama a doppio taglio, dato che in caso vengano prestati attributi fisici il Martire subirà un indebolimento fisico non indifferente, mentre in caso presti le sue abilità mentali si aprirà una sorta di “canale di comunicazione” tra il Martire e l’altro soggetto che, anche ad una grande distanza, sia attiva. 

Sistema: Le caratteristiche coinvolte sono quella che si è deciso di prestare e Pietà. In aggiunta bisogna spendere Convinzione. I successi influiscono su quanti punti Attributi, può perdere un personaggio, ma si può anche stabilire un massimo da cedere. I successi influenzano anche la durata del Limite. Se il personaggio non perde conoscenza può anche far terminare il “prestito” a volontà, ma solo se anche l’altra persona, a cui si sono prestati i propri punti, è consenziente a far terminare il potere.

(5) Risarcimento

Il Martire che adopera questo temibile potere può affliggere le creature sovrannaturali delle limitazioni tipicamente umane, come ad esempio il bisogno di respirare o di mangiare cibo vero e proprio. Inoltre può anche sottrarre alle creature i propri poteri sovrannaturali, tutto questo con un semplice pensiero della limitazione da imporre e con un contatto visivo con la creatura. 

Sistema: Le caratteristiche coinvolte sono Manipolazione e Pietà contro Costituzione del nemico (in caso di creature potenti ad esempio vampiri anziani il Narratore può anche aumentare la difficoltà). I successi influenzano la durata del potere e anche il suo raggio d’azione. Si può infliggere una sola limitazione ad una sola creatura alla volta. Ad esempio un licantropo potrebbe impazzire se perderebbe il contatto con il mondo degli spiriti oppure un vampiro potrebbe morire di fame oppure annegato. L’età delle creature non conta quindi un vampiro estremamente anziano appena gli si dona un corpo mortale egli non diverrà immediatamente cenere. Questo potere può essere usato anche per negare i poteri di una creatura. Se il Martire dovesse perdere conoscenza per qualche motivo l’effetto di Risarcimento terminerà subito.

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento