Luce

Questa Conoscenza fu sviluppata dai Neberu durante la Guerra dell’Ira, dopo aver appreso come usare la loro padronanza sulla luce, per creare potenti illusioni con cui ingannare gli avversari.

(1) Luce

Questo semplice potere permette al Demone di riempire un’area con una pallida luce argentea, simile al chiarore lunare, o di creare veloci lampi di luci con cui disorientare momentaneamente un bersaglio. Per usare il potere ci si basa su Costituzione e Scienza. Maggiore è il successo del potere, maggiore sarà l’area illuminata, che avrà per centro sempre il Demone. La luce persiste nell’area per un tempo proporzionale alla Fede dell’utilizzatore del potere. Quando usato per scopi più tattici, questo potere concentra la luce in singoli fasci diretti verso un bersaglio che, se li guarda direttamente, subisce danni agli occhi e rimane temporaneamente accecato. I Demoni con alto Tormento creano invece una pesante e soffocante tenebra, densa come inchiostro. Tutti gli esseri all’interno dell’area colpita dal potere, ad eccezione del Caduto che lo usa, sono temporaneamente impossibilitati a vedere.

Sistema: …

(2) Flettere la luce

Usando la propria volontà per modificare le proprietà della luce, il Demone che utilizza questo potere distorce le onde luminose invece di riflettere come tutti i corpi, creando un’immagine fortemente distorta che gli permette di cammuffarsi. Basandosi su Costituzione e Scienza, se il potere ha successo il Demone può fare aumentare la difficoltà di azioni percettive o attacchi mirati rivolti a lui. Combattimenti ravvicinati o corpo a corpo non vengono influenzati dall’effetto. Demoni e loro Asserviti dotati del potere adatto sono immuni a questi effetti. I Caduti consumati dal Tormento distorcono la luce in maniera fondamentalmente diversa, creando effetti fastidiosi agli occhi ma non così ingannevoli. Come risultato, si applicano le stesse penalità agli attacchi diretti al Demone, ma non alle azioni percettive.

Sistema: …

(3) Manifestazione

Con questo potere il Demone può creare delle immagini simile ad apparizioni che possono compiere una semplice serie di azioni comandate dal creatore. Per il potere ci si basa su Intelligenza ed Espressività e la difficoltà di riuscita è proporzionale alla complessità dell’immagine che s’intende creare. A seconda del successo ottenuto, il Demone può programmare un certo numero di immagini e di azioni nell’illusione. Quando il Demone ha programmato cosa vuole ricreare con l’illusione, s’innesca un meccanismo che la rende persistente e continua per un numero di giorni pari alla fede del Caduto stesso. Altri Demoni e Asserviti possono resistere a questo tipo di potere. La manifestazione creata da un Demone con alto Tormento, anche se semplice e apparentemente benigna, lascia un segno nel subconscio di chi la vede. A seconda della propria Forza di Volontà, ogni individuo che vede gli effetti del potere può scappare spaventato o addirittura subire un temporaneo disturbo mentale.

Sistema: …

(4) Illusione

Questo potere è una versione rifinita di Manifestazione e da al Demone la capacità di creare immagini ancora più reali, di comandarle e di modificarle anche dopo averle attivate. Consumando la propria Fede e basandosi su Intelligenza ed Espressività, il Demone può creare un illusione di varia complessità, la riuscità dell’azione è proporzionale ad essa. Le illusione così create non possono parlare e devono sempre rimanere nella visuale del Demone, altrimenti scompaiono. Un Demone può controllare e mantenere contemporaneamente un numero di illusioni pari alla sua Fede, ma ogni illusione oltre alla prime è sempre più difficile da controllare. Gli altri Demoni e gli Asserviti possono resistere agli effetti di questo potere. Le illusioni create da Caduti con alto Tormento sono psicologicamente traumatizzanti; a causa di ciò, chiunque le veda deve tentare di resistere con la propria Forza di Volontà o fuggire terrorizzate, e nei peggiori dei casi subire un temporaneo disturbo mentale.

Sistema: …

(5) Luce coesa

Il vertice di questa Conoscenza, permette al Demone che lo utilizza di creare illusioni tangibili. Queste illusioni sono quasi del tutto simili alla realtà tanto da poterci interagire e possono essere manipolate e mosse dal Demone in ogni momento. Per usare questo potere il Caduto deve consumare parte della propria Fede e basarsi su Intelligenza ed Espressività. La difficoltà di riuscita è proporzionale alla complessità dell’illusione. Le illusioni così create non possono parlare e devono rimanere sempre nella visuale del Demone, altrimenti scompaiono. Se vengono attaccate con un qualsiasi oggetto in grado di fare danno, le illusioni si dissolvono. Un Demone può controllare più di una illusione contemporaneamente, ma la difficoltà è sempre più alta dopo la prima; il numero totale di illusioni che si possono mantenere nello stesso momento è pari alla Fede del Demone. Altri Demoni e Asserviti possono resistere a questo potere. Le illusioni create da Demoni consumati dal Tormento, se sfuggono al controllo del creatore, possono riversare odio e rabbia verso ciò che le circonda, attaccando a vista esseri viventi ed infliggendo loro danni fisici. E’ da notare che il Demone che usa il potere non è obbligato a controllare le illusioni, può anzi lasciarle libere di attaccare chiunque

Sistema: …

Copyright 2001 – 2015 © Giuliano Gianfriglia

© 2008 CCP hf. All rights reserved. Reproduction without the written permission of the publisher is expressly forbidden, except for the purposes of reviews, and for blank character sheets, which may be reproduced for personal use only. White Wolf and Vampire: The Masquerade are registered trademarks of CCP hf. All rights reserved. Vampire: The Masquerade is trademark of CCP hf.All rights reserved. All characters, names, places and text herein are copyrighted by CCP hf.

I testi originali prodotti e proposti su questo sito che non incorrono nella precedente categoria sono opera di fan per altri fan, non c’è scopo di lucro, e sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.
Creative Commons License

Lascia un commento